venerdì 22 febbraio 2013

Consigli di Make-up: il Sottotono

venerdì 22 febbraio 2013
Buonasera ragazze, eccomi tornata con la rubrica "Lezioni di make-up". Mi spiace non essere stata molto attiva in questi giorni, ma ho avuto diversi impegni che non potevo rimandare.
Questo venerdì vediamo come misurare il nostro colore naturale. Parliamo, quindi, del sottotono.
Come ben sappiamo, individuare il proprio sottotono è fondamentale per la scelta del fondotinta. Scegliere la giusta colorazione basandosi sul sottotono ci eviterà la bega di creare dei mascheroni antiestetici rendendo, invece, più naturale il nostro make-up.
Il sottotono si divide in 3 tipologie: caldo, freddo e neutro.

Sottotono caldo: vira al giallo e al dorato
Sottotono freddo: vira al rosa o al blu
Sottotono neutro: è un mix tra le prime due tonalità ed è anche il più gestibile.

La regola fondamentale è questa: chi ha un sottotono caldo, dovrà optare per un fondotinta a base gialla/dorata mentre chi ce l'ha freddo, dovrà scegliere un fondo più rosato. Le fortunate che hanno un sottotono neutro, possono scegliere uno o l'altro, oppure mischiarli insieme.

I metodi per individuare il sottotono sono molteplici.
In linea generale, la pelle fredda tende ad abbronzarsi poco e arrossarsi molto. Quella gialla, invece, si dora uniformemente ed è più resistente ai raggi solari. Ovviamente non possiamo fermarci a questo primo particolare. Quindi, un altro metodo per scoprire il sottotono è controllare il colore delle vene del polso. Se sono blu o azzurre, il sottotono sarà sicuramente freddo. Al contrario, se tendono al verde, il sottotono sarà giallo/dorato.
Altro metodo: fare caso a quali gioielli donano di più al nostro viso.
Se abbiamo un sottotono freddo, ci staranno meglio i gioielli in argento o oro bianco. Altrimenti, se abbiamo la pelle calda, ci doneranno di più i bijoux in oro giallo.
Ma non è finita qui, perché si può anche fare la prova della maglietta: provate a indossarne una bianca, poi una beige e una color panna e osservate quale vi sta meglio. Tenete presente che il bianco esalta il sottotono freddo mentre il beige esalta quello caldo.

A questo punto dovreste essere pronte per scegliere il fondotinta giusto. Stendetene una piccola quantità sul polso o sul dorso della mano e, dopo 2 minuti, controllate la colorazione (meglio se alla luce del sole). Se non riuscite quasi più a capire in quale punto avete applicato il fondo, allora avete trovato quello adatto alla vostra pelle.


5 commenti:

  1. Il mio sottotono è decisamente neutro, e ti assicuro che non è molto gestibile: per alcuni fondi va bene il sottotono freddo, per altri quello caldo, quindi non puoi mai andare a colpo sicuro!

    RispondiElimina
  2. Sì è vero anche questo... Io, essendo PALESEMENTE gialla, ho sempre difficoltà a trovare il fondo giusto, perché fin'ora li ho trovati tutti rosati o troppo scuri o troppo chiari... Fortuna che ho trovato il Medium beige di bareMinerals che mi sta bene, altrimenti, se aspetto quelli liquidi...!

    RispondiElimina
  3. io sono gialla! :D ( intendo il sottotono ovviamente :P )

    RispondiElimina
  4. molto interessante questo articolo!! brava ^_^

    RispondiElimina

Essence de Vanille - Blog © 2014