lunedì 4 febbraio 2013

Review O.P.I. Nail lacquer Unfor-greta-bly Blue

lunedì 4 febbraio 2013
Buongiorno fanciulle! Oggi è una bellissima giornata, l'aria è frizzantina e...io non ho voglia di uscire. Sono davvero un controsenso. Ultimamente sono un po' moscia, dico la verità, e non capisco nemmeno il perché. Eppure sono abbastanza tranquilla e positiva (stranamente), quindi dovrei avere più voglia di girare, passeggiare, ciacolare..e invece niente. Chissà cosa mi passa per la testa. Spesso e volentieri, la mia psiche è un mistero anche per me. Comunque, oggi ho intenzione di parlarvi dello smalto che ho acquistato da Sephora quando sono andata a Nizza.
Stiamo parlando di O.P.I., un brand molto conosciuto e di buona qualità, stando a quanto si dice in giro. Devo essere onesta: la prima volta che l'ho applicato mi ha dato un po' di problemini: nonostante avessi applicato le goccine asciugasmalto di Essence, questa carogna non voleva nemmeno saperne di seccarsi a modo. Ho lasciato trascorrere tre quarti d'ora, poi mi sono lavata e mani e, mentre le stavo asciugando, i miei occhi hanno visto quello che non avrebbero mai voluto vedere: quegli antipatici segnacci malefici che io definisco "sgrognature". Eh sì, lo smalto si era rovinato perché evidentemente era ancora troppo fresco. Ma dico io: quelli della Kiko (con le goccine) ci mettono 10 minuti al massimo, ad asciugare. Quelli della O.P.I., invece, ci impiegano un'eternità. Ma com'è possibile? Vabé, fatto sta che, in preda alla rabbia, mi sono munita di ovatta e acetone e ho eliminato dalle unghie tutto ciò che potesse anche vagamente ricordarmi quel colore. Il giorno dopo, con maggiore lucidità (si fa per dire), ho ritentato l'applicazione che, questa volta, è andata a buon fine. Vediamo l'immagine:


Image and video hosting by TinyPic


Come potete notare, sono tutto tranne che una nail-artist. E' anche vero che, come sempre, presa dall'entusiasmo ho preteso di fare tutto in un baleno. Tutto sommato, il risultato è stato migliore del precedente. Il colore, a parer mio, è fra i più belli che abbia mai visto in circolazione. Non è quel classico blu banalotto, no. Specie se esposto alla luce solare, diventa qualcosa di delizioso. Il colore è metalizzato, contiene dei leggerissimi glitter proprio appena-appena accennati, quindi nulla di troppo flashoso. Mi spiace che la fotografia non renda giustizia a questo smalto. Per adesso il colore regge bene, si è lievemente rovinato solo sulla punta delle unghie. Calcoliamo che l'ho messo due giorni fa (se non erro), quindi azzerderei che la qualità si sta rivelando piuttosto buona, almeno a confronto con gli smalti Kiko. Considerato anche che ho dato solo una passata, quando bisognerebbe darne effettivamente due.
La boccina contiene 15 ml di prodotto e sull'etichetta bianca sul fondo del contenitore, ci viene dato il nome della tinta, appunto, "Unfor-greta-bly Blue".
Al momento posso ritenermi soddisfatta, quindi. In ogni caso, non mancherò di darvi ulteriori aggiornamenti riguardo questo smalto. Voi avete mai provato questo brand? E come vi sembra questo colore?

Nessun commento:

Posta un commento

Essence de Vanille - Blog © 2014